Auto a metano: risparmio reale o fittizio?

metano

Nonostante le auto ibride ed elettriche stiano divenendo sempre più la prima scelta degli automobilisti, le auto a metano continuano comunque ad attirare acquirenti allettati dai loro “apparenti” bassi costi.

Infatti, se da una parte è vero che optando per un’auto a metano si vedranno notevolmente ridotte le spese per il carburante (soprattutto rispetto alla benzina), dall’altra la manutenzione – fondamentale per garantire l’efficienza del mezzo – è tutt’altro che economica dato che già soltanto il prezzo della revisione delle bombole varia dai 150 ai 500 euro.

Come mai così tanto

La revisione delle auto a metano è così cara perché restano a carico dell’automobilista i costi inerenti lo smontaggio, il trasporto (andata e ritorno) dall’officina al centro di collaudo GFBM/deposito fiduciario di raccolta, l’installazione delle bombole e delle elettrovalvole.

Ogni quanto va fatta la revisione dell’impianto a metano

Come si è appena potuto constatare le spese a carico dell’automobilista legate alla revisione delle bombole nelle auto a metano non sono poche. Dunque, va compreso anche ogni quanto, in caso di acquisto, andrebbero affrontate. 

Ebbene, la revisione dell’impianto a metano segue gli intervalli di revisione della vettura, cioè la prima volta al quarto anno e successivamente ogni due anni.

Una volta, poi, effettuate le operazioni di controllo (che necessitano di circa una settimana di tempo):

  • in caso di esito positivo le bombole verranno punzonate con l’indicazione della data dell’ultima revisione;
  • mentre, in caso di esito negativo, esse dovranno essere sostituite con delle bombole nuove senza alcun aggravio di costi a carico dell’utente.

Il cambio bombole metano, inoltre, è obbligatorio qualora queste abbiano superato i 20 anni di età.

In conclusione, se si tiene all’ambiente ma anche alle proprie tasche, meglio non farsi spaventare dall’iniziale prezzo d’acquisto leggermente superiore delle auto elettriche. Piuttosto, occhio a guardare sempre la convenienza sia nel breve termine (ad esempio tenendo conto degli eco-incentivi statali) sia nel lungo termine.

Lascia una risposta

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial